Il Tai Chi: storia ed evoluzione di un’arte marziale millenaria

 

Il Tai Chi è un’arte marziale che nasce in Cina diversi secoli fa. Nel corso del tempo quest’arte marziale è divenuta un’ottima disciplina per il benessere, la salute e l’equilibrio interiore.
La leggenda dice che il Tai Chi sia stato fondato da un monaco esperto di arti marziali, alchimia e agopuntura, di nome Chang San Feng. La tradizione orale, ricca di racconti leggendari arrivata a noi, parla di un uomo dotato di straordinarie capacità sia fisiche che mentali.

Nel corso dei secoli, come accaduto per altri stili di arti marziali, anche il Tai Chi si dirama in più stili che prendono il nome dai maestri che li hanno diffusi: Yang, Wu, Chen e altri meno conosciuti Wu Hao e Sun.
Premettiamo che lo stile più diffuso al mondo e praticato in Occidente è lo stile Yang, utile per il benessere e la salute, ma esistono più stili di Tai Chi.
Il Tai Chi si basa sull’esecuzione di movimenti lenti e continui che rilassano i muscoli e favoriscono il fluire dell’energia, il Qi. Essendo caratterizzato da movimenti morbidi, il Tai Chi, è quindi una disciplina adatta a tutti, giovani e anziani.

Vediamo di seguito i più importanti stili di Tai Chi, con le loro caratteristiche e la loro storia:

Stile Yang

È lo stile più diffuso al mondo. È caratterizzato da movimenti lenti e continui, con posizioni comode e semplici da apprendere. Nato da un’evoluzione dello stile Chen, dal quale sono state rimosse le posizioni più complesse e i movimenti esplosivi, questo stile è accessibile a tutti.
Lo stile prende il nome dal Maestro Yang Luchan, ma sarà suo nipote Yang Chengfu a diffonderlo in tutta la Cina.
Il Tai Chi stile Yang è consigliato per la circolazione del Qi, per il benessere fisico e psichico, per battere l’ansia e riportare un equilibrio interiore nel corpo e nella mente.

Stile Chen

È lo stile precursore di tutti gli stili di Tai Chi e il creatore fu il Maestro Chen Wangting. Lo stile Chen è lo stile più marziale, strutturato per fare in modo che il praticante faccia un percorso di ricerca sia di applicazione marziale, sia di forza interna. A sua volta viene diramato in due parti: Laojia e Xinjia.

Laojia è la prima codificazione dello stile Chen; Xinjia è un’evoluzione dello stile, dettata da una ricerca di Chen Fa Ke, grande maestro dello stile Chen. Questa evoluzione innestò movimenti più piccoli, circolari e spiraliformi.
Entrambi gli stili, Laojia e Xinjia, hanno come obiettivo quello di portare il praticante ad evolversi a livello combattivo, maturando una forza elastica ed esplosiva interna, detta fajin – tipica anche di altri stili come l’Yi Quan, il Ba Gua e lo Xin Yi.
Lo stile Chen con le sue posizioni basse ed elastiche, i suoi movimenti esplosivi e la sua dinamicità è uno stile più adatto a praticanti esperti che hanno maturato anni di esperienza con il Tai Chi Yang e ricercano nel Tai Chi la sua essenza marziale.

 

Altri stili meno conosciuti del Tai Chi sono:

Stile Wu

Derivato dallo stile Yang da cui ha preso il movimento continuo, si differenzia dagli altri perché è caratterizzato da movimenti del corpo leggermente inclinati in avanti – con l’obiettivo di aumentare la radicalizzazione nel terreno.

Stile Wu Hao

È uno stile di Tai Chi poco conosciuto che si contraddistingue per i movimenti stretti, le posizioni piccole e il corpo eretto. Lo stile Wu Hao prende le sue basi dal Tai Chi stile Yang, ma si arricchisce con diversi elementi di una forma dello Stile Chen, chiamata forma breve, codificata dal Maestro Chen Qing Ping.
Questo stile è stato codificato dal Maestro Wu Yuxiang che ha saputo coniugare le conoscenze apprese dal Maestro Yang Luchan e dal Maestro Chen Qing Ping.

Stile Sun

È lo stile meno praticato al mondo. È stato codificato dal Maestro Sun Lu Tang che arricchì lo stile inserendo dei principi di altre due arti marziali, lo Xing Yi e il Ba Gua Zhang. I movimenti dello stile Sun sono rettilinei tipici dello Xing Yi, alcuni passi circolari del Ba Gua e i movimenti fluidi e morbidi tipici del Tai Chi Yang.

Visto il grande numero di stili di Tai Chi e il successo che questa arte marziale ha riscosso negli ultimi vent’anni in tutto il mondo, il Comitato dello sport della Repubblica Popolare Cinese ha deciso di codificare uno stile che fosse governativo, il cosiddetto Tai Chi moderno o standard. Questo, possiede le caratteristiche degli stili citati sopra, ma semplificato per facilitare l’apprendimento alle masse e per creare delle forme omogenee da competizione.
Una delle forme più popolari dello stile moderno, è la forma 24 movimenti. La forma è stata creata nel 1956, con l’obiettivo di fornire ai principianti le basi del Tai Chi e allo stesso tempo conservare il sapore tradizionale delle forme antiche.

La pratica del Tai Chi può apparire come una sorta di ginnastica dolce per chi la vede esternamente, ma per chi pratica con la giusta costanza e la giusta propensione d’animo gli effetti si noteranno fin da subito. Il corpo apparirà più rilassato, la mente più distesa e lo spirito leggero.

Concludo con una frase del Gran Maestro Yang Chen Fu:

“Chi può unire l’esterno con l’interno può anche realizzare l’unità integrale del suo essere.”

 

Maestro Marco Gamuzza

Articoli che potrebbero interessarti:

Cinque benefici per praticare Tai Chi

I benefici del Tai Chi   Come abbiamo detto nell’ultimo articolo, il Tai Chi è un’arte marziale interna cinese, divenuta nel tempo una disciplina praticata anche per il benessere, la salute e l’equilibrio interiore. Se non lo avete fatto vi invitiamo a leggere...

leggi tutto

7° Trofeo XIN DAO 2018

Domenica 20 Maggio 2018, si terrà il consueto appuntamento dedicato ai giovani allievi. Il trofeo XIN DAO, arrivato alla sua settima edizione, è una competizione di wu shu kung fu, curato dal Maestro Marco Gamuzza, Direttore Tecnico Xin Dao, e dal suo Staff. La...

leggi tutto

Kung Fu camp 2018

La scuola di Kung fu tradizionale Xin Dao, propone il Kung Fu camp 2018 dal 14 al 17 giugno, presso il centro vacanze CUCCARO CLUB a Rocchetta di Vara (SP). Stage estivo, ormai giunto alla sua settima edizione. Il Kung Fu camp è un evento dedicato ai bambini dai 6...

leggi tutto

Resta aggiornato sulle nostra attività,
visita il nostro calendario.

Resta aggiornato sulle nostra attività,
segui la nostra pagina Facebook.

Guarda i nostri video e i tutorial,
iscriviti al nostro canale YouTube.

Pin It on Pinterest

Share This